Questo sito utilizza Cookie per migliorare servizi e informazioni. Continuando la navigazione o cliccando OK si accetta l'utilizzo. Informativa Cookie | OK
 
Ultima modifica 02/12/2016 09:30
Cliccando su una lettera, è possibile visualizzare 3 tipi di schede indformative. 1) scheda CIFAV: il profilo del medicinale, redatto dal CIFAV; 2) Scheda EMA: sintesi destinata al pubblico sul medicinale, redatta dall'Agenzia Europea dei Medicinali; 3) Scheda RCP: è il Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto, la scheda ufficiale del medicinale, autorizzata dagli Enti regolatori. Per alcuni medicinali è inoltre disponibile una breve guida CROinforma.
CIFAV

IL SERVIZIO DI DOMANDE E RISPOSTE

Il nostro Servizio di domande e risposte raccoglie richieste d'informazione di cittadini e professionisti sanitari su effetti indesiderati e interazioni tra farmaci?

 

modulo di richiesta informazioni

 

 

 

In evidenza
GUIDE PER PAZIENTI CROinforma
Aggiornata la guida per pazienti sul medicinale EVEROLIMUS.
ANTIBIOTICI: Usiamoli quando realmente serve
Fonte: AIFA, giugno 2016. E' necessario tenere sempre alto il livello di vigilanza sull'utilizzo corretto degli antibiotici, al fine di rallentare la comparsa delle resistenze a questi farmaci. L'ultimo rapporto OsMED 2015 evidenzia tuttavia, un calo nell'uso inappropriato di questi farmaci, segno che le campagne di sensibilizzazione al problema sono certamente utili ad arginare il problema. Anche il Cifav ha contribuito alla sensibilizzazione, curando la realizzazione del manualetto della serie CroINFORMA : "Conosciamo e usiamo bene gli Antibiotici", Per approfondire i dati d'uso in Italia, leggi il rapporto OsMed 2015.
Preservare la fertilità prima di un trattamento oncologico: una rete per chi desidera un figlio
Fonte: OncoLine e Sanità24. Oncologi, ginecologi ed endocrinologi presentano le Raccomandazioni per l'Oncofertilità che prevedono la creazione di centri specialisti pubblici in grado di offrire assistenza e soprattutto soluzioni rapide per preservare la fertilità sia della donna che dell'uomo affetti da tumore. Va promossa la Rete nazionale dei centri di oncofertilità che consenta ai pazienti di rivolgersi a strutture pubbliche specializzate e organizzate per fare fronte a tutte le loro esigenze. La richiesta è contenuta nelle Raccomandazioni sull'Oncofertilità firmate dall'Associazione Italiana di Oncologia Medica (Aiom), dalla Società Italiana di Endocrinologia (Sie), dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetrica (Sigo) presentate a Roma in un incontro con i giornalisti...LEGGI
Ancora chiusi i "cancelli" delle Scuole di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera: situazione non risolta.
Ancora chiusi i "cancelli" delle Scuole di Specializzazione in Farmacia Ospedaliera (SSFO). Il CIFAV esprime grande preoccupazione per la problematica relativa alla loro riattivazione con modalità simili alle Scuole di Specializzazione Mediche. E’ ancora lontana infatti una soluzione, che promuova la professione non solo nell’interesse degli specializzandi ma, anche, del futuro della professione all’interno del servizio sanitario nazionale (leggi...)
Nuovo sito
Da oggi (11 maggio 2016) è in linea il nuovo sito CIFAV, rinnovato e riordinato nei contenuti. Ora è al passo con i tempi perchè realizzato per poter essere correttamente visualizzato in tutti i dispositivi Desktop, Tablet e SmartPhone. Un particolare ringraziamento alla Fondazione CRUP per il contributo concesso per la realizzazione del nuovo portale ed all'azienda Explico che lo ha creato.
Sostieni i Servizi del CIFAV
Contribuisci donando il 5x1000 dell'IRPEF (su Mod 730 o Unico o CUD) indicando il codice fiscale dell'Associazione: 91074590935 Un ringraziamento a tutti coloro che, a vario titolo, continuano a sostenerci!
Farmacovigilanza e note informative

INFORMAZIONI AGLI UTENTI e visitatori del sito

SEGNALARE REAZIONI AVVERSE SOSPETTE 

Aggiornato 05/11/2016

Le segnalazioni spontanee di reazioni avverse a farmaci (ADR) vengono raccolte mediante la Rete nazionale di Farmacovigilanza (RNF), attiva dal Novembre 2001. Questo sistema ha creato un network tra l’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), le 21 Regioni, 204 Unità Sanitarie Locali, 112 Ospedali, 38 IRCCS (Istituti di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico) e 561 industrie farmaceutiche.

 

E’ possibile segnalare una sospetta reazione avversa tramite la nuova piattaforma di segnalazione on-line dell’AIFA dal sito: www.vigifarmaco.it

La scheda verrà inviata al responsabile di farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza.

E’ sempre possibile segnalare anche tramite la consueta scheda:

Scheda di segnalazione per gli operatori sanitari (Scheda elettronica) (Medici e Operatori Sanitari)

Scheda di segnalazione per i cittadini (Scheda elettronica)

Guida alla compilazione della Scheda elettronica per i cittadini

Guida alla compilazione della Scheda elettronica per gli operatori sanitari

Questa scheda una volta compilata/consegnata va inviata al Responsabile di farmacovigilanza della propria struttura di appartenenza.

 

E’ possibile segnalare una sospetta reazione avversa da altri prodotti (di erboristeria, integratori ecc.) tramite la seguente scheda: http://www.epicentro.iss.it/focus/erbe/pdf/scheda_fito.pdf

La scheda compilata dovrà essere inoltrata all’Istituto Superiore di Sanità via fax al seguente numero: 0649904248.

 

                                                                                

10/11/2016 - Nota Informativa Importante su Nexplanon (impianto contenente etonogestrel)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sui possibili rischi e complicanze legate all'inserimento, localizzazione, rimozione e migrazione di Nexplanon, impianto contenente etonogestrel, a seguito di segnalazioni di migrazione dell’impianto dal sito di inserimento.

07/11/2016 - Nota Informativa Importante su lenalidomide (Revlimid®)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni su casi di riattivazione virale in seguito al trattamento con lenalidomide, in particolare nei pazienti con pregressa infezione da herpes zoster o virus dell’epatite B (HBV).

07/11/2016 - Nota Informativa Importante su Otezla (apremilast)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni in merito a ideazione e comportamento suicidari segnalati durante gli studi clinici e l’esperienza post-marketing (con o senza anamnesi positiva per depressione) in pazienti che assumevano apremilast.

12/09/2016 - Nota Informativa Importante su Arcoxia/Algix/Tauxib/Exinef (etoricoxib)

 

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni di sicurezza relative ai medicinali Arcoxia/Algix/Tauxib/Exinef (etoricoxib).

28/07/2016 - Nota Informativa Importante su Noxafil (posaconazolo)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sulla non sostituibilità delle formulazioni orali di Noxafil (posaconazolo)

08/07/2016 - Comunicazione EMA su paracetamolo a rilascio modificato

L'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha comunicato che saranno valutate le misure per ridurre al minimo i rischi e i danni del sovradosaggio del paracetamolo a rilascio modificato.

04/07/2016 - Nota Informativa Importante su Adempas (riociguat)

 

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni su riociguat (Adempas®): nuova controindicazione nei pazienti con ipertensione polmonare associata a polmoniti interstiziali idiopatiche (PH IIP).

20/06/2016 - Nota Informativa Importante su Thalidomide Celgene

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni riguardo la riattivazione virale e l’ ipertensione polmonare dopo il trattamento con talidomide.

Comunicazione EMA sul ritiro dei medicinali a base di fusafungina

Il CMDh approva la revoca delle autorizzazioni all’immissione in commercio degli spray a base di fusafungina utilizzati per trattare le infezioni delle vie respiratorie. I medicinali devono essere ritirati a causa di gravi reazioni allergiche e di una limitata evidenza di beneficio.

Nota Informativa Importante su Zydelig (idelalisib)

L'Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove e importanti informazioni sulle limitazioni all’uso di Zydelig (idelalisib) per il trattamento della leucemia linfatica cronica (LLC) e del linfoma follicolare (LF) recidivato in seguito ai nuovi risultati delle sperimentazioni cliniche.

Servizio domande e risposte
e-mail: info@cifav.it
Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica
Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica. Verifica qui.